Teramo: Marcello Iuliani sarà ordinato diacono

  - Di Veronica Marcattili

TERAMO – Sabato, alle ore 20.00, nella Basilica Cattedrale di “Santa Maria Assunta” di Teramo, il seminarista Marcello Iuliani sarà ordinato diacono per l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria di Monsignor Lorenzo Leuzzi, Vescovo di Teramo-Atri.

Marcello Iuliani è nato a Foggia, il 19 agosto 1981, e lì risiede la sua famiglia. Ha conseguito il diploma di Maturità presso il Liceo Scientifico “Alessandro Volta” di Foggia. Successivamente inizia il suo “periodo romano”, in quanto si iscrive alla Facoltà di Psicologia, presso l’Università “La Sapienza”, laureandosi dottore in Psicologia nel ramo clinico, con una tesi su “L’empowerment”.

A Roma, frequenta la Parrocchia del quartiere dove abita e, pur fidanzato, inizia a sentire la chiamata vocazionale ad una donazione più grande e più radicale al Signore ed alle anime. Così, guidato da un sacerdote che gli dà consigli spirituali, prende in seria considerazione l’invito di Gesù a seguirlo. Torna a Foggia per un certo periodo, termina gli studi universitari e rende più forte la sua scelta e la sua vita spirituale. Ha l’occasione, tra l’altro, di conoscere Monsignor Michele Seccia.

Frequenta la Parrocchia  “San Luigi Gonzaga”, approfondisce il discernimento vocazionale con il parroco di quel tempo, inserendosi bene nell’ambiente parrocchiale. Svolge il compito di catechista, aiuta nel servizio liturgico ed offre una mano alla mensa dei poveri.

In seguito ha un’esperienza di vita religiosa ed intraprende con profitto gli studi di filosofia previsti nel cammino verso il Sacerdozio. Intanto il Vescovo Michele Seccia lo accoglie come seminarista per la Diocesi di Teramo-Atri e gli permette di proseguire gli studi teologici presso l’Ateneo Pontificio “Regina Apostolorum”, in Roma. Consegue il titolo di Baccalaureato in Teologia, con il massimo dei voti, e frequenta il Seminario Pontificio “Maria Mater Ecclesiae”.

Monsignor Seccia lo autorizza a continuare gli studi di Licenza in Sacra Teologia, presso il medesimo Ateneo, e nel corrente mese ha terminato gli studi con il voto “Summa cum laude”. È licenziato in Teologia Dogmatica con specializzazione in Trinitaria e Cristologia.

L’ordinazione diaconale, proprio perché transeunte, costituisce l’ultimo passaggio prima dell’ordinazione presbiterale e dunque il compimento del suo percorso vocazionale.