Teramo, il polo scolastico sarà dedicato a Davide De Carolis

  - Di Pietro Colantoni

TERAMO – Il Comune di Teramo intitolerà alla memoria di Davide De Carolis, “cittadino e persona esemplare, caduto nel compimento dell’attività di soccorso”, il nuovo polo scolastico che sorgerà presso la scuola “D’Alessandro” grazie ai fondi ottenuti dal Commissario straordinario per il Sisma. Una scelta che recepisce la richiesta dell’Anmil, Associazione nazionale lavoratori mutilati e invalidi del lavoro e che sarà ufficializzata oggi, Giornata per le vittime di incidenti sul lavoro. Davide De Carolis, soccorritore alpino, è morto, insieme ad altre cinque persone, nell’incidente che il 24 gennaio scorso ha coinvolto un elicottero del 118 a Campo Felice nel Comune di Lucoli (L’Aquila). Nato a Nereto, Davide aveva studiato a Teramo. Viveva a Santo Stefano di Sessanio (L’Aquila) dove gestiva un’attività ricettiva ed era consigliere comunale. Grande ed esperto appassionato di montagna, accompagnava in escursioni sulle vette abruzzesi anche persone con disabilità. Pochi giorni prima dell’incidente che gli è costato la vita aveva partecipato al recupero dei sopravvissuti della tragedia dell’hotel Rigopiano a Farindola.