Nasce il Gruppo dei Giovani soci della BCC Castiglione M. R. e Pianella

  - Di Veronica Marcattili

CASTIGLIONE M.R. – Accrescere il proprio bagaglio di conoscenze, contribuire allo sviluppo culturale e sociale del territorio, scambiare idee e opinioni con soci ed esperti, acquisire nuove competenze e vivere una esperienza importante per se stessi e per gli altri. Sono queste alcune delle opportunità e degli obiettivi dei Gruppi Giovani Soci delle BCC affrontati ieri, 14 settembre 2018, davanti agli oltre 150 soci fino ai 40 anni della BCC di Castiglione M. R. e Pianella,molti dei quali hanno manifestato la loro volontà di costituire un gruppo che proprio in questi mesi sta muovendo i primi passi. Tema dell’incontro, che si è svolto nell’Hotel Michelangelo a Città Sant’Angelo (PE), “I valori della cooperazione di credito: la nuova sfida del futuro per i giovani soci”. Dopo i saluti del Direttore Generale Simone Di Giampaolo, è intervenuta la Responsabile Servizio Segreteria generale e Coordinamento Programmi di Federcasse, Claudia Benedetti, la quale ha chiarito i principi del Credito Cooperativo soffermandosi sull’importanza di essere attori attivi nel processo di crescita delle BCC. Tra gli interventi anche quello di Silvia Cerlenco, della BCC dei Colli Albani, la quale ha portato la testimonianza del locale gruppo di Giovani Soci, attivo dal 2009. Le conclusioni sono state affidate alla componente del Consiglio di Amministrazione della BCC di Castiglione e Coordinatrice del Comitato Tecnico Sociale, Emanuela Rosa. Tra i presenti il Direttore della Federazione regionale BCC, Ermanno Alfonsie i componenti del CdA e del Collegio Sindacale della BCC.

Dopo circa un anno dal primo importante incontro con i giovani soci, la BCC di Castiglione M. R. e Pianella, presieduta da Alfredo Savini, ha organizzato questo ulteriore appuntamento per sancire l’effettiva nascita di un gruppo costituito dai soci fino a 40 anni i quali, in linea con quanto sta accadendo a livello nazionale nel Credito Cooperativo, porteranno avanti azioni importanti ispirandosi a un manifesto che è stato stilato di recente e che si basa sui principi del Credito Cooperativo. In Italia sono 68 i Gruppi di Giovani Soci delle BCC, i membri del gruppo si incontrano periodicamente in occasione dei Forum che vengono organizzati per scambiarsi idee, proposte e modalità operative.

Il Credito Cooperativo– dichiara Emanuela Rosaè una banca locale, vicina alla comunità, alle persone. Il nostro intento è quello di dare voce ai giovani soci dando vita anche nella nostra realtà a un gruppo motivato e propositivo che possa dare un contributo importante alla crescita culturale, sociale ed economica del nostro territorio. Esistono 68 Gruppi di Giovani Soci delle BCC in Italia e sono certa che anche il nostro gruppo saprà cogliere le opportunità di questa esperienza. Tendendo fede all’Articolo 12 della nostra Carta dei Valori: Il Credito Cooperativo crede nei giovani e valorizza la loro partecipazione attiva nel suo percorso di innovazione. Attraverso un confronto costante, si impegna a collaborare con loro, sostenendoli nella diffusione e nella concretizzazione dei principi della cooperazione di credito’ saremo sempre al fianco dei giovani supportandoli e aiutandoli concretamente, ma anche valorizzando le loro idee e il loro prezioso contributo per il futuro della BCC e della società”.

(Fonte: ufficio stampa BCC Castiglione M. R. e Pianella)