Il vivaio di Isola del Gran Sasso riconsegnato all’Università di Pagliara

  - Di Alessandro Misson

ISOLA DEL GRAN SASSO – A Isola del Gran Sasso, alla presenza dell’assessore all’Agricoltura della Regione Abruzzo, Dino Pepe, del sindaco, Roberto Di Marco, e del presidente dell’Amministrazione Separata dell’Antica Università di Pagliara, Lucio Palmieri, oggi si è tenuta la cerimonia di riconsegna all’Amministrazione separata beni di uso civico (Asbuc) del vivaio regionale “Feliciti”, secondo le disposizioni previste dalla Giunta regionale nella delibera del 30 dicembre 2016. Con lo stesso atto, la Giunta ha approvato il riordino del sistema vivaistico forestale regionale. Nel provvedimento è prevista la razionalizzazione dei centri di produzione da 11 a 5, sulla base delle principali macroaree fitoclimatiche (collina litoranea e interna, area montana interna); inoltre, la delibera prevede la dismissione, la riconsegna o la concessione in uso a soggetti pubblici e privati dei centri non strategici e la razionalizzazione della gestione amministrativa, tecnica e produttiva delle piantine forestali con l’attivazione di un unico centro di gestione e spesa. L’assessore Pepe, promotore del progetto di riordino, ha sottolineato: “Oggi un importante ‘polmone verde’ viene riconsegnato alla collettività: siamo certi che la comunità saprà valorizzare, custodire e arricchire questo grande patrimonio naturale. Auspico che il vivaio possa ospitare laboratori didattici grazie alla collaborazione degli istituti scolastici e che questi luoghi possano essere aperti alla cittadinanza e ai turisti, permettendo a tutti di avvicinarsi all’ambiente e riscoprire i tesori della nostra natura”. Il vivaio di Isola del Gran Sasso è il primo in Abruzzo ad essere “riconsegnato” tra quelli individuati dalla Delibera 935. “Ringrazio il consigliere comunale Piergiorgio Possenti per l’impegno – ha concluso Pepe – e la struttura regionale, in particolare gli uffici Vivai e Usi Civici, per la collaborazione”.