Edilizia scolastica, piano da 60 mln per i comuni abruzzesi

  - Di Veronica Marcattili

PESCARA – “Con la pubblicazione di questo bando, riferito all’utenza della regione Abruzzo, fatta di genitori, studenti, docenti ed enti locali, si pone una dotazione finanziaria di circa 60 milioni di euro a favore dei Comuni abruzzesi, per interventi riguardanti l’edilizia scolastica, concernenti sia il nuovo costruito sia il potenziamento e l’efficientamento sia il risanamento sul piano della resistenza statica e sismica”. Così il presidente della giunta regionale Luciano D’Alfonso, questa mattina in conferenza stampa a Pescara, ha presentato il bando denominato ‘Piano triennale regionale di edilizia scolastica 2018-2020’. “Questa è l’occasione giusta per i Comuni abruzzesi, che possono centrare i loro obiettivi – ha proseguito D’Alfonso – come accaduto lo scorso anno, quando tutti i Comuni che hanno fatto domanda sono stati finanziati. Però – ha rimarcato il governatore – c’è bisogno che i Comuni facciano domanda”.

Il presidente della Giunta regionale ha sottolineato che “per fare domanda ci sono 40 giorni di tempo, a partire da lunedì e che gli elementi di merito sono la qualità delle progettazioni, la densità della popolazione scolastica e le condizioni di bisogno sul piano degli interventi di sistemazione”. Infine D’Alfonso ha affermato che “con questo bando arriveremo ad oltre 350 milioni di euro per quanto riguarda le risorse destinate ai Comuni abruzzesi”.

(ANSA)