Il decano dei bagnini e dei balneatori Gigi Vagnozzi compie 82 anni

Il decano dei bagnini e dei balneatori di Alba Adriatica, Gigino Vagnozzi, ha fatto... 82. Sono gli anni che ha compiuto. 82 anni trascorsi in spiaggia, fin dalla nascita e "piaccia o non piaccia- sottolineano gli amici, i tanti amici che annovera- sempre con uno stile personale, inimitabile". Lo chalet "da Gigino", situato ad Alba, proprio ai confini con Tortoreto, con la "Madonnina" che fa da splendido e religiosissimo contorno, continua a segnare un'epoca

Giovedì 15 Ottobre 2020 - di Michele di Maurizio

TORTORETO

Il decano dei bagnini e dei balneatori di Alba Adriatica, Gigino Vagnozzi, ha fatto... 82. Sono gli anni che ha compiuto. 82 anni trascorsi in spiaggia, fin dalla nascita e "piaccia o non piaccia- sottolineano gli amici, i tanti amici che annovera- sempre con uno stile personale, inimitabile". Lo chalet "da Gigino", situato ad Alba, proprio ai confini con Tortoreto, con la "Madonnina" che fa da splendido e religiosissimo contorno, continua a segnare un'epoca, essendo una realtà decontestualizzata e assolutamente controcorrente rispetto al turismo massivo, caotico che viviamo. "Gigino Vagnozzi- sostengono i tanti amici ed estimatori- alla sua veneranda età avrebbe meritato un riconoscimento dalla categoria, dalla città; avrebbe meritato un premio alla carriera di balneatore in considerazione del fatto che ha trascorso una vita sul proprio arenile lavorando e impegnandosi senza alterigia per la rivendicazione di un modello turistico (oggi considerato all'avanguardia) legato alla sostenibilità ambientale, al rispetto della natura e alle regole del mare. Diciamo "a suo modo" poichè crediamo di poter affermare che Gigino non abbia mai teorizzato precisamente quei temi ma li abbia applicati semplicemente come risultanza dell'indole personale e della forma educativa". Gigino Vagnozzi, insomma, ha sempre rispettato l'ambiente, la natura, l'habitat marino. Con atti ed azioni significativi. E' stato lui, infatti, uno dei primi a favorire la nidificazione degli uccelli Fratini, proteggendoli nella fase della cova con apposite gabbiette. E' lui che dà da mangiare ai gabbiani, che spesso gli si posano vicino, quasi a toccarlo nell'arenile del suo ampio chalet. Un uomo sì difficile ma dal cuore grande come una casa, al quale chi lo conosce veramente non può che volere bene. Auguri, Gigino, per tanti, tantissimi anni di attività. Con lo spirito che ti distingue e con la generosità che è ormai proverbiale. Chi, infatti, non la conosce?