Valle Castellana: il turismo montano compie un salto di qualità. Al via nuovo corso di aggiornamento “Monti Gemelli”

Il turismo montano compie un salto di qualità e punta sulle guide naturalistiche per incentivare arrivi e presenze. La figura professionale "Guida naturalistica o ambientale escursionistica" vuole inserirsi nel contesto dei servizi al turista e assume un ruolo centrale per lo sviluppo turistico in particolare del turismo eco-sostenibile. Il corso di aggiornamento "Monti Gemelli", attraverso una formazione specifica di carattere teorico e pratico, - asserisce Enzo Lori, fornisce al partecipante abilità e competenze necessarie per lo svolgimento delle attività tipiche della figura professionale con focus su questo territorio. Il coinvolgimento di EXPLORA G.E.S.I. e di personale docente qualificato garantisce il raggiungimento degli obiettivi di formazione umana e tecnica ai fini di una autentica professionalità.

Venerdì 13 Maggio 2022

Valle Castellana

Il turismo montano compie un salto di qualità e punta sulle guide naturalistiche per incentivare arrivi e presenze. La figura professionale "Guida naturalistica o ambientale escursionistica" vuole inserirsi nel contesto dei servizi al turista e assume un ruolo centrale per lo sviluppo turistico in particolare del turismo eco-sostenibile. Il corso di aggiornamento "Monti Gemelli", attraverso una formazione specifica di carattere teorico e pratico, - asserisce Enzo Lori, fornisce al partecipante abilità e competenze necessarie per lo svolgimento delle attività tipiche della figura professionale con focus su questo territorio. Il coinvolgimento di EXPLORA G.E.S.I. e di personale docente qualificato garantisce il raggiungimento degli obiettivi di formazione umana e tecnica ai fini di una autentica professionalità. Il numero di partecipanti previsto è di 20.

Possono accedere al percorso giovani e adulti, anche extracomunitari in regola con le norme in materia di immigrazione, che possiedono i seguenti requisiti: maggiore età, diploma di maturità quinquennale, competenza linguistica, anche non certificata, della lingua italiana (Livello Alte C1 Parlato e B2 scritto), regolare abilitazione di guida professionista iscritta in appositi albi/elenchi per "guida alpina" o in alternativa di "aspirante guida alpina", "accompagnatore di media montagna", "guida naturalistica o ambientale escursionistica", "guida turistica", ottenuta ai sensi della Legge 2 gennaio 1989 n.6, della L.R. n.4 del 23 gennaio 1996 e della L.R. n.9 del 11 luglio 2006, che consente di accompagnare i visitatori ed esercitare la professione nelle forme e con le tecniche previste dalla normativa vigente. La sintesi del programma prevede la conoscenza della geografia turistica e cartografica, della sentieristica ed il posizionamento satellitare; organizzare, l'organizzazione di percorsi naturalistici, la conoscenza della geologia, della botanica e della climatologia del territorio dei Monti Gemelli. Il corso avrà durata di 42 ore. Periodo di svolgimento: 28/29 maggio, 4/5/11/12 giugno ad Ascoli Piceno nei giorni di sabato (8.30-16.30)  e domenica (9-15). La domanda di partecipazione è disponibile presso la segreteria organizzativa - Ascoli Piceno, via Fabriano n. 17 e  sul sito internet www.exploraguide.it. La domanda di iscrizione, debitamente compilata e firmata, dovrà pervenire entro giovedì 26 maggio all'indirizzo: exploraguide@gmail.com. Alla domanda di partecipazione andranno allegati i seguenti documenti: curriculum vitae firmato (con autorizzazione dati ai sensi della vigente normativa privacy);  fotocopia del documento di identità in corso di validità. Inoltre per i cittadini stranieri dovranno presentare fotocopia del permesso di soggiorno in corso di validità o carta di soggiorno. Per i titoli di studio conseguiti all'estero, dichiarazione di valore o decreto di equipollenza e documento attestante la qualifica posseduta. Il corso è gratuito. Al termine del percorso agli allievi che avranno frequentato almeno l'85% del monte ore previsto sarà rilasciato attestato di frequenza e profitto.

                 Serafino Di Monte