Tortoreto, grande successo all’inaugurazione della Fiera Tortoretana

Grande successo all'inaugurazione della fiera dell'agricoltura tortoretana. Nell'ambito del vernissage si è svolta la conferenza economica sulla sostenibilità e il turismo alla quale hanno preso parte numerosi esperti e addetti al settore. La prima edizione del Colline Teramane - Food&Wine Sustainable Economics Conference ha avuto luogo a Tortoreto nella splendida location del Centro Congressi Salinello. Oltre 100 partecipanti, in rappresentanza delle massime cariche istituzionali di comuni, enti, consorzi, associazioni di categoria, oltre a tanti operatori economici della filiera agricola, enogastronomica e turistica

Domenica 8 Maggio 2022

Tortoreto

Grande successo all'inaugurazione della fiera dell'agricoltura tortoretana.  Nell'ambito del vernissage si è svolta la conferenza economica sulla sostenibilità e il turismo alla quale hanno preso parte numerosi esperti e addetti al settore. La prima edizione del Colline Teramane - Food&Wine Sustainable Economics Conference ha avuto luogo a Tortoreto nella splendida location del Centro Congressi Salinello. Oltre 100 partecipanti, in rappresentanza delle massime cariche istituzionali di comuni, enti, consorzi, associazioni di categoria, oltre a tanti operatori economici della filiera agricola, enogastronomica e turistica.

L’obiettivo della conferenza è stato unlegame tra agricoltura, turismo e prodotti enogastronomici, tre comparti intimamente legati allo sviluppo di un territorio ma troppo spesso autonomi nei percorsi di sviluppo strategici.

L’evento promosso da Confesercenti Teramo, Confcommercio Teramo e Comune di Tortoreto con la regia organizzativa dell’agenzia marketing Ad Maiora, era inserito all’interno del programma inaugurale della Fiera dell’Agricoltura Tortoretanain programma a Tortoreto fino a domani 8 maggio.

Un parterre istituzionale di grande spessore ha aperto i lavori con l’intervento in videoconferenza con il  vicepresidente della Giunta Regionale con delega all’Agricoltura Emanuele Imprudente.
Presenti al tavolo delle autorità il primo cittadino di Tortoreto Domenico Piccioni, il vicesindaco con delega all’Agricoltura del Comune di Tortoreto Francesco Marconi, il consigliere delegato alla Provincia di Teramo Lanfranco Cardinale, il presidente Confesercenti Teramo Nino Bertoni, il presidente Confcommercio Teramo Giammarco Giovanelli e il presidente GAL Terreverdi Teramane Pasquale Cantoro.

In platea anche l’on. Antonio Zennaro, il Sottosegretario alla presidenza della Giunta Regionale AbruzzoUmberto D'Annuntiis e la consigliera regionale Simona Cardinali.

Si sono susseguiti una serie di interventi formativi condotti da Adriano Nepa, esperto marketing per il turismo sostenibile, il quale ha illustrato con esempi pratici come il settore agricolo può ricollocarsi sul mercato con una veste moderna, dinamica, mettendo a sistema il considerevole patrimonio culturale, le risorse naturali e i prodotti tipici del territorio e sviluppando nuove forme di turismo innovativo legate ai temi della sostenibilità.

Enrico Cerulli Irelli, presidente del Consorzio di Tutela Vini Colline Teramane Montepulciano D’Abruzzo DOCG, ha portato testimonianze interessanti sull’enoturismo e di come il comparto del vino rappresenti a livello economico uno strumento fondamentale per la promozione turistica del territorio.

Valerio Di Mattia, presidente Aria Food Aria, ha parlato delle opportunità che il turismo e nogastronomico offre al settore agricolo, mentre Rosalia Montefusco, direttore del GAL Terreverdi Teramaneha presentato i risultati del corso per "Agenti di Sviluppo Turistico", un esempio di successo nella formazione, strumento indispensabile per lo sviluppo sostenibile di un territorio.

Nelle conclusioni finali, il vicesindaco Francesco Marconi ha espresso la volontà di voler replicare l’iniziativa anche nel 2023 e l’obiettivo di organizzare un vero e proprio festival dell’enogastronomia tipica, itinerante ed inclusivo, che coinvolga l’intero territorio della provincia di Teramo. L’iniziativa è stata positivamente raccolta da tutti i soggetti istituzionali presenti che si sono resi disponibili ad organizzare tavoli di consultazione per l’attuazione della proposta.

L’evento si è concluso con la cerimonia inaugurale della terza edizione della Fiera dell’Agricoltura Tortoretana sul piazzale antistadio di Via Napoli e con una degustazione di prodotti tipici della provincia di Teramo, i vini della cantina Terra Viva, pane dell’azienda agricola Terra di Ea e l’olio del frantoio Monaco. 

                Serafino Di Monte