Il Consorzio Punto Europa diventa Ente Accreditato di Invitalia

Il Consorzio Punto Europa, in data 26 luglio 2021, ha ottenuto l’accreditamento per la fornitura di servizi di consulenza ed assistenza ai proponenti da parte dall’Agenzia per l’attrazione degli investimenti Invitalia, per la Misura “Resto al Sud”. Presso gli Uffici del Consorzio Punto Europa siti in Piazza Garibaldi 55 a Teramo, sarà dunque attivo, dal primo settembre 2021, uno sportello front-office per la fornitura

Giovedì 29 Luglio 2021

TERAMO

Il Consorzio Punto Europa, in data 26 luglio 2021, ha ottenuto l’accreditamento per la fornitura di servizi di consulenza ed assistenza ai proponenti da parte dall’Agenzia per l’attrazione degli investimenti Invitalia, per la Misura “Resto al Sud”. Presso gli Uffici del Consorzio Punto Europa siti in Piazza Garibaldi 55 a Teramo, sarà dunque attivo, dal primo settembre 2021, uno sportello front-office per la fornitura di servizi di consulenza ed assistenza in favore dei potenziali beneficiari della misura agevolativa. Il servizio è totalmente gratuito.

 

Resto al Sud è l'incentivo che sostiene la nascita e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali e libero professionali in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia e nelle aree del cratere sismico del Centro Italia (Lazio, Marche, Umbria). È rivolto a chi ha un’età compresa tra i 18 e i 55 anni. I fondi disponibili ammontano a 1 miliardo e 250 milioni di euro.

Le agevolazioni coprono il 100% delle spese ammissibili, tramite un contributo pari al 50% a fondo perduto e pari al 50% di finanziamento bancario garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI. Gli interessi sono interamente a carico di Invitalia.

 

Per richiedere informazioni e chiarimenti e per fissare un appuntamento con i nostri consulenti, è possibile scrivere all’indirizzo mail restoalsud@consorziopuntoeuropa.it.

 

“Si tratta di un traguardo straordinario, dichiara l’Amministratore Unico del Consorzio Punto Europa, Filippo Lucci, arrivato dopo pochi mesi dall’aggiudicazione del bando per la gestione dello sportello ufficiale della Commissione Europea sul territorio della regione, denominato Europe Direct Abruzzo. Con questo ulteriore risultato il COPE, accresce le proprie competenze e si rafforza quale punto di riferimento per il nostro territorio sulle politiche a supporto dei cittadini, delle imprese e delle istituzioni.