INTENSIVO DIRIMè, in Abruzzo una settimana di terapia intensiva e gratuita

Far comprendere ai genitori quali modalità siano più efficaci per incoraggiare lo sviluppo emotivo-funzionale del bambino non solo durante la terapia, ma nell’arco di tutta la giornata, supportando le sue caratteristiche neurologiche al fine di aiutarlo nelle sfide che deve affrontare, incoraggiando anche un’efficace relazione tra genitore e figlio. Questi alcuni degli obiettivi di DirFloortime® rivolto a famiglie con bambini

Venerdì 23 Luglio 2021

MORRO D'ORO

Far comprendere ai genitori quali modalità siano più efficaci per incoraggiare lo sviluppo emotivo-funzionale del bambino non solo durante la terapia, ma nell’arco di tutta la giornata, supportando le sue caratteristiche neurologiche al fine di aiutarlo nelle sfide che deve affrontare, incoraggiando anche un’efficace relazione tra genitore e figlio. Questi alcuni degli obiettivi di DirFloortime® rivolto a famiglie con bambini con diagnosi del neurosviluppo. Un modello operativo inserito nel 2005 nelle Linee Guida della Società italiana di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza tra le raccomandazioni tecniche-operative per i servizi di neuropsichiatria dell’età evolutiva e che viene praticato da qualche anno anche in Abruzzo, in particolare nello studio di riabilitazione FisicaMente di Pagliare di Morro d’Oro. Proprio questo centro, quest’anno ospita un programma intensivo. L’edizione del 2020, infatti, si è tenuta in provincia di Novara mentre per il 2021, grazie alla richiesta di Silvia Feliziani - musicoterapeuta/terapista DirFloortime® che opera nello studio FisicaMente e referente per la regione Abruzzo di Dirimè Italia (associazione di promozione sociale che si occupa di formazione nel modello Dir e sostegno alle famiglie di bambini con diagnosi del neurosviluppo), - è stata selezionata come unica regione l’Abruzzo. Per una settimana, quindi - dal 26 al 31 luglio 2021 - le famiglie che seguono già un percorso di terapia nel modello Dir nello Studio FisicaMente, avranno l’opportunità di partecipare gratuitamente a un programma intensivo e di essere seguite, sia in Studio che a casa, da una équipe multidisciplinare Dirimè composta dalla psicologa Barbara Cravero, dalla neuropsicomotricista Stefania Menconi, dalla logopedista Nicoletta Baiocco e dall’educatrice Barbara Purpi. A loro si affiancheranno nove volontari/terapisti Dir (che giungeranno da tutt’Italia). Tutto il progetto sarà supervisionato dalla neuropsichiatra infantile e psicoterapeuta Sabina Barattelli.

 

Lo Studio di Riabilitazione FisicaMente di Pagliare di Morro d’Oro (TE) nasce nel 2008 grazie alle sorelle Valentina e Raffaella D’Ambrosio, rispettivamente logopedista e fisioterapista, entrambe mosse dalla passione per la riabilitazione soprattutto in un’ottica di équipe. Nel tempo si sono strette proficue collaborazioni e pian piano il team si è ampliato, includendo al suo interno figure specializzate come il Neuropsichiatra Infantile, lo Psicologo/Psicoterapeuta, il Terapista della Neuropsicomotricità dell’età evolutiva, il Musicoterapeuta, l’Ortottista e l’Osteopata. La presenza di tutte queste figure professionali ha permesso di sviluppare percorsi educativi e riabilitativi specifici per ogni singolo paziente, soprattutto in età evolutiva. L’interesse per la riabilitazione dei Disturbi del Neurosviluppo e di altri Disturbi della sfera evolutiva ha condotto i professionisti dello Studio verso un percorso formativo intenso e specifico che ha permesso di abbracciare non solo il bambino, ma anche tutta la famiglia. In particolare sono stati attivati percorsi di Parent Training di gruppo, condotti dalla psicoterapeuta, mirati a concedere uno spazio di conoscenza, condivisione e supporto ai genitori, e percorsi di musicoterapia basati sul modello DIRFloortime, che implica conoscere il profilo individuale del singolo bambino, supportandone la crescita emotiva-funzionale in una cornice relazionale tra genitore-bambino.

 

“Lavorare in équipe – spiega la coordinatrice dello Studio FisicaMenteValentina D’Ambrosio - implica scoprire dei nuovi modi di pensare alle diagnosi, progettando trattamenti differenti a seconda delle peculiarità di ogni bimbo e ascoltando i bisogni dei genitori. Siamo onorati di poter ospitare un’intera équipe multidisciplinare nel nostro Studio per l’INTENSIVO Dirimè che sosterrà le famiglie gratuitamente e offrirà ai nostri operatori una grande possibilità formativa sia in Studio che a casa”.

 

 

 

“Come terapista Dir e socia Dirimè – prosegue Silvia Feliziani - ho potuto partecipare al bando del 2021 INTENSIVO Dirimè, questa settimana sarà una grande occasione per le famiglie le quali usufruiranno di una terapia gratuita supportate da un’intera équipe multidisciplinare sia in studio che a casa. Dopo un lungo periodo di chiusura tra le mura domestiche a causa dell’emergenza sanitaria questo progetto offre loro la possibilità di riscoprirsi anche nella quotidianità. Sono felice di essere supportata da un’équipe nello spiegare ai genitori le peculiarità dei propri figli e scardinare dei luoghi comuni sulla neurodiversità così da favorire esperienze di crescita e relazione. Come referente regionale per Dirimè vorrei ringraziare tutti i privati che hanno creduto nell’importanza di tale progetto finanziando la raccolta fondi di 5mila euro che si è conclusa a febbraio 2020”.