Sant'Egidio in zona rossa. Romandini: "Abbiamo superato i 35 positivi"

Il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha firmato l'ordinanza numero 30 del 10 maggio, con cui pone in zona rossa il Comune di Sant'Egidio alla Vibrata, nel Teramano. Il provvedimento, preso insieme alla Asl di Teramo, scatta dalla mezzanotte e sarà in vigore fino al prossimo 20 maggio. In questo momento solo il comune di Celano (Aq) era sottoposto alle massime restrizioni.

Lunedì 10 Maggio 2021

SANT'EGIDIO ALLA VIBRATA

Il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha firmato l'ordinanza numero 30 del 10 maggio, con cui pone in zona rossa il Comune di Sant'Egidio alla Vibrata, nel Teramano. Il provvedimento, preso insieme alla Asl di Teramo, scatta dalla mezzanotte e sarà in vigore fino al prossimo 20 maggio. In questo momento  solo il comune di Celano (Aq) era sottoposto alle massime restrizioni.  

 

"Abbiamo superato i 35 positivi ed è un numero alto in base alla popolazione. Siamo la pecora nera della provincia - commenta il sindaco Romandini - dobbiamo tornare alle limitazioni fino al 20 maggio. Raccomando il rispetto delle regole nella speranza di avere buine notizie nella fine della settimana".