Sospese da oggi le lezioni nella Media Bindi. Troppi positivi e due casi di sospetta variante

Nel tardo pomeriggio di ieri, è arrivata l'ufficializzazione: dalla giornata odierna, l'intera scuola Media Vincenzo Bindi farà didattica a distanza. La decisione di interrompere le lezioni in presenza è stata presa in via cautelativa dopo che tre classi sono state sottoposte a quarantena fiduciaria per la presenza, nelle stesse, di alunni risultati positivi al contagio da Coronavirus. Due casi, in due classi,

Mercoledì 24 Febbraio 2021 - di Marzia Tassoni

GIULIANOVA

Nel tardo pomeriggio di ieri, è arrivata l'ufficializzazione: dalla giornata odierna, l'intera scuola Media Vincenzo Bindi farà didattica a distanza. La decisione di interrompere le lezioni in presenza è stata presa in via cautelativa dopo che tre classi sono state sottoposte a quarantena fiduciaria per la presenza, nelle stesse, di alunni risultati positivi al contagio da Coronavirus. Due casi, in due classi, potrebbero essere ricondotti alla temuta variante inglese. La circolare ministeriale prevede, in questi casi, misure più stringenti ed è per questo che l'intero plesso ha dovuto sospendere le lezioni. Essendo un grande porzione del corpo docente e la totalità del personale d'assistenza in quarantena fiduciaria, risulta assai difficile fornire una didattica in presenza adeguata ed un servizio complessivo efficiente. Una volta sanificati gli ambienti e riacquisita l'operatività di docenti e personale, sarà possibile tornare alla normalità. La classi torneranno gradualmente nelle aule ed i genitori saranno, per questo, tempestivamente informati. Le regole sono rispettate con molta puntualità negli ambienti scolastici, molto meno all'uscita di scuola e lungo la strada del ritorno a casa. Gruppi di ragazzini a piedi, senza mascherina, si vedono ogni giorno fermi ai semafori o in piccoli capannelli. Comportamente scorretti, è evidente, causano conseguenze che patiscono tutti.