Al Crocetti-Cerulli conferenza con Pompei e Ebner

  - Di Redazione

IN VIDEO DUE ESPERTI SUL PIANO PSICOLOGICO E GIURIDICO PER DISCUTERE DELLA VIOLENZA DI GENERE

GIULIANOVA – Nonostante l’obbligata sospensione dell’attività didattica in presenza, l’ I.I.S. “Crocetti-Cerulli” non ha rinunciato alle attività educative/formative precedentemente programmate con la didattica in presenza.Il dirigente scolastico Luigi Valentini e tutto il personale della scuola è rimasto al fianco di allievi e famiglie, cercando di aiutarli a restare in connessione, molto al di là del meccanico svolgimento di un programma scolastico, fornendo anche gli indispensabili supporti digitali laddove necessario. Pertanto, a conclusione di un percorso inerente alla prevenzione della violenza di genere l’Istituto ha organizzato per la giornata di oggi un incontro in videoconferenza con le ultime classi sulla piattaforma istituzionale della scuola, con due esperti sul piano psicologico e giuridico delle conseguenze della violenza di genere. Hanno dato la loro disponibilità Marina Pompei, psicoterapeuta della S.I.A.R e direttrice della rivista on line Psicoterapia Analitica Reichiana, e Gicomo Ebner, magistrato, prima avvocato, poi giudice del dibattimento e delle indagini preliminari, ora in servizio presso il dipartimento Giustizia minorile. In un clima aperto allo scambio coevolutivo sarà possibile dialogare con chi, nei diversi ambiti psicologico e giuridico, è accomunato dallo stesso scopo di provare a dare un nuovo ordine al disordine, facendo riemergere il passato per leggerlo nell’attualità, attraverso gli occhi di chi lo ha vissuto e renderlo intellegibile, grazie alla propria interpretazione e traduzione, mostrando come l’appartenenza ad una precisa storia e cultura giochi un ruolo decisivo in quest’attività.