A24, una App per scoprire i ristoranti tipici vicini ai caselli

  - Di Veronica Marcattili

L’AQUILA – Il viaggio di chi va in vacanza può diventare un’ottima occasione per conoscere i prodotti tipici del territorio attraversato. È questo lo spirito con cui nasce CaselloTypico, una app per buongustai che consente a chi viaggia di conoscere i ristoranti tipici, prodotti tipici certificati e aziende che producono le tipicità enogastronomiche italiane. CaselloTypico, che in futuro sarà disponibile per l’intera rete autostradale, attualmente è consultabile nella maggiori autostrade delle vacanze, tra cui la A24 e A25 (Roma-L’Aquila-Teramo e Roma-Pescara), che collegano il Lazio con l’Abruzzo, gestite dalla concessionaria strada parchi spa.
E’ consultabile anche su A14 (Bologna-Taranto), A12 (Genova-Roma) e A22 (Modena-Brennero).

CaselloTypico è una guida interattiva per chi viaggia in autostrada e, nel raggio massimo di dieci chilometri da un qualsiasi casello, “vuole concedersi una sosta in cui coniugare curiosità turistica e gusto per il prodotto tipico italiano”. Una deviazione di pochi minuti dal percorso autostradale, con tutte le indicazioni di CaselloTypico sia in forma testuale che vocale, consente all’utente di conoscere i ristoranti più caratteristici, i prodotti certificati di qualità e le aziende dove è possibile acquistare le migliori produzioni del settore. La app può essere usata con la geolocalizzazione da chi si trova a passare in un determinato tratto ma anche da chi – volendo pianificare il viaggio – programma in anticipo le soste lungo il percorso. “Pensiamo di aver realizzato uno strumento utile e anche divertente che può contribuire a valorizzare il territorio italiano e le sue specialità” spiega Edoardo Fedele, amministratore delegato di Typimedia, la società editoriale che ha prodotto e messo online la app scaricabile per tutti i tipi di device, attraverso Apple Store e Google Play.
Presto la app sarà integrata da una versione web consultabile anche da desktop. Ad oggi sono state censite più di 1.000 strutture, fra aziende e ristoranti, nel raggio di 10 km dai primi 158 caselli, per ognuno dei quali è disponibile una mappa interattiva della zona circostante con i luoghi d’interesse, le migliori opportunità gastronomiche e la possibilità di lasciare i propri commenti.