Una passeggiata panoramica a Montepagano

  - Di Redazione

L’annuncio del consigliere comunale Simone Aloisi. Quasi conclusi, intanto, i lavori di riqualificazione del borgo

ROSETO – Manca davvero poco alla chiusura dei lavori di valorizzazione, recupero e rivitalizzazione dell’antico borgo di Montepagano. Lavori che hanno interessato alcuni dei punti più suggestivi e caratteristici della storica frazione rosetana: il parco pubblico adiacente al campanile, il belvedere in via da Borea, e quello di Porta da Piedi. Gli interventi sono stati finanziati con 140mila euro del contributo “Borghi autentici” del Masterplan Abruzzo. L’area del parco giochi è stata completamente riqualificata: è stata realizzata una pavimentazione in ghiaia, sono stati piantumati quattro alberi e installate nuove panchine. Mancano solo i giochi per i bambini, che sono già disponibili e attendono solo di essere montati dagli operai. Anche al belvedere di via da Borea i lavori sono quasi terminati: è stato sistemato il marciapiede, creato un punto di osservazione rialzato e sono stati installati nuovi corpi luminosi. Restano da realizzare le balaustre di protezione dell’intera struttura. Al belvedere di Porta da Piedi, dove sono stati effettuati interventi mirati alla valorizzazione delle mura medievali, i lavori sono invece tecnicamente finiti: gli operai devono solo piantumare due alberi decorativi.

Il consigliere di maggioranza e segretario del Partito Democratico rosetano Simone Aloisi, originario del piccolo borgo per il quale si è speso molto negli ultimi anni, ha annunciato anche l’imminente realizzazione di un’opera tanto attesa dai cittadini e più volte promessa nelle passate campagne elettorali. Si tratta della passeggiata panoramica di via da Borea e via da Sole, per la cui realizzazione il Comune di Roseto è riuscito a intercettare un importante finanziamento. «Il borgo di Montepagano è il centro storico di Roseto degli Abruzzi – spiega il consigliere Aloisi – Purtroppo, per troppi anni non si è tenuto conto di questo e non si è prestata la giusta attenzione alle sue bellezze e alle sue potenzialità. Noi ci siamo fatti carico di questo e nessuno può negarlo. C’è ancora tanto da fare ma abbiamo posto le basi per riqualificare e dare una nuova vita a Montepagano. A settembre presenteremo anche il progetto della passeggiata panoramica».

Alessandro De Sanctis