Teramo, il piccolo Jason potrebbe essere stato lanciato dall’auto in corsa

  - Di eli

Il piccolo Jason potrebbe essere stato lanciato dall’auto in corsa, mentre era in giro tra i boschi di Casteltrosino (Ascoli Piceno) assieme ai genitori. E a farlo potrebbe essere stato il padre non naturale, Denny Pruscino, in carcere a Marino del Tronto. E’ quanto avrebbe dichiarato questa mattina ai pm Carmine Pirozzoli e Cinzia Piccioni, la mamma ventiquattrenne del piccolo scomparso, Katia Reginella, nel corso dell’interrogatorio nel carcere di Castrogno (Teramo), dove la donna è detenuta. Il nuovo particolare sarebbe stato aggiunto nel corso della ricostruzione dell’accaduto, senza però precisare se il piccolo fosse vivo o morto.