TERAMO, CLAMOROSO: STEFANO GAVIOLI SI E’ DIMESSO ALLE 12,48

  - Di eli

Viste la ferma presa di posizione del Sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, e la volontà del Comune di Teramo, così come annunciato oggi dal quotidiano La Città in edicola, di sollevare fin da subito l’amministratore delegato della TeAm dal suo ruolo, Stefano Gavioli  ha deciso di rassegnare  le proprie dimissioni. Alle 12,48, dunque, l’Amministratore delegato della Teramo Ambiente ha fatto pervenire al Sindaco di Teramo, socio di maggioranza della TeAm, le proprie dimissioni irrevocabili. Resta da capire come potrà proseguire l’attività della Teramo Ambiente e, soprattutto, quando potrà essere nominato un nuovo amministratore delegato. E’ anche possibile, vista la situazione personale di Gavioli, che le quote della TeAm di proprietà dell’Enertech e quindi della Gavioli spa siano rientrate nel sequestro dei beni disposto dalla Procura di Catanzaro. In merito, il Comune è in attesa – come spiegato ieri dal Sindaco – di comunicazioni dal Prefetto.

Tutti gli aggiornamenti, nelle prossime ore, sul nostro sito e sul Quotidiano La Città, domani in edicola