Teramo, alle 9,30 riacceso il semaforo di San Nicolò a Tordino

  - Di eli

Qualche attimo di disorientamento per gli automobilisti più distratti. Un passaggio col rosso di un furgone sotto le occhiatacce della Polizia Municipale. Poi le file ordinate agli stop e finalmente, dopo anni, il ritorno ad una condizione minima di sicurezza. Questa mattina alle ore 9,30, con un giorno di ritardo rispetto all’annuncio della scorsa settimana fatto dal Sindaco, è tornato nuovamente in funzione il prezioso semaforo tra la rampa della Teramo Mare, la SP3 e via Galilei di San Nicolò a Tordino. Teatro di numerosi e gravi incidenti, sulla riaccensione del semaforo chiesta a gran voce dalla cittadinanza di San Nicolò e dall’utenza stradale, La Città aveva lanciato nei mesi scorsi una campagna stampa. Sono passati ben 94 giorni dal nostro appello.

L’articolo completo sul Quotidiano La Città, domani in edicola.