Fine settimana con sua maestà la castagna… “lu ‘nzite”

  - Di eli

Sarà un fine settimana all’insegna della castagna quello che si svolgerà a Senarica di Crognaleto sabato 22 e domenica 23 ottobre. Organizzata dalla Pro Loco di Senarica (www.senarica.it), in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Crognaleto, il Consorzio BIM Vomano-Tordino di Teramo e la Camera di Commercio, la sesta festa della castagna “Lu ‘nzite” (il marrone di Senarica nel dialetto locale) avrà inizio sabato 22 ottobre alle ore 10.00 con la degustazione dei prodotti a base di castagne e il concerto di musica da camera con l’orchestra “Quattroquarti”. Seguirà il laboratorio di pensiero “La scuola in montagna: quale futuro?” e la consegna del premio “Lu ‘Nzite d’oro 2011” . Nel pomeriggio doppio spettacolo alle ore 15.30 con “Abetito Galeotta” e alle 17.00 con il gruppo “A randerchitte”. In serata, a partire dalle ore 21.00, lo spettacolo comico con “Vincenzo Olivieri”. E a seguire animazione musicale con “Sabatino DJ”. Domenica 23 sarà lo spettacolo con  “Noemi Band” ad aprire le degustazioni con i prodotti a base di castagna. Nel pomeriggio si esibirà, a partire dalle 14.30, “Vittorio il fenomeno”. La premiazione del 1° concorso fotografico “Lu ‘Nzite” alle ore 19.00 e l’animazione musicale con “Daniele DJ” chiuderanno la manifestazione. Durante la due giorni dedicata alla castagna, sarà possibile ammirare la mostra fotografica allestita per l’occasione con le foto che hanno partecipato al concorso “Lu ‘Nzite”, che potranno  essere votate direttamente dai visitatori. Saranno loro a scegliere le immagini più belle, che verranno pubblicate sul calendario realizzato dalla Pro Loco. Nei vicoli del paese sarà allestita anche una mostra di oggetti, vecchi attrezzi, pizzi e merletti antichi e testimonianze delle tradizioni contadine del passato.
“La festa della castagna – ha sottolineato il presidente della Pro Loco di Senarica Sebastian Maiocco nel corso della conferenza stampa di presentazione della manifestazione – sarà l’occasione per assaporare una delle migliori qualità di marroni di tutto il centro Italia. Un’opportunità per famiglie, singoli e comitive, per riscoprire la semplicità della vita in montagna e anche per visitare il territorio della repubblica più piccola del mondo nel cuore del Parco Nazionale del Gran Sasso-Laga. Nel corso delle due giornate, infatti, sarà possibile effettuare escursioni con accompagnatori di media montagna”. “Ma la festa –  ha aggiunto il sindaco di Crognaleto Giuseppe D’Alonzo –rappresenta anche un momento importante per aprire una riflessione sulla montagna e sulle problematiche  ad essa correlate come il futuro della scuola”.