Sant’Omero, Paolo Hendel apre la 29esima edizione del Festival Internazionale Comico

  - Di eli

Domani, alle 21,15, in piazza Dauri, Paolo Hendel darà il via alla 20° edizione del Festival internazionale del Teatro comico di Sant’Omero. Il cabarettista fiorentino, molto conosciuto per le sue apparizioni in Tv e sul grande schermo, inaugurerà l’edizione 2011 del Festival, con la sua comicità spesso surreale e per la satira sempre pungete  e mai scontata.  Sui palcoscenici teatrali Hendel dà il meglio di sé: nei suoi monologhi riesce a spaziare da temi sociali alla spietata satira politica, con il grande ritorno di uno dei suoi personaggi più celebri: il mitico Carlcarlo Pravettoni, personaggio di fantasia nato dalla parodia di un cinico uomo d’affari, protagonista di alcuni sketch storici all’interno della trasmissione “Mai dire gol”.

Ingresso: 10 euro.

Domani il Festival si presenterà con la formula che accompagnerà tutte le serate: alle 21 Monica Zuccon e Salvatore Esposito apriranno la serata con il loro omaggio all’avanspettacolo, con citazioni di grandi personaggi del passato come Totò e Gaber. Poi sarà la volta dei protagonisti dello spazio chiamato “Comici si nasce”: Domenico Lannutti e Davide Colavini. Alle 22 si esibirà il duo comico italo-olandese Donati & Olesen, con la loro incredibile comicità surreale, ispirata alle gag dei film muti e alle provocazioni del Fratelli Marx, con toni da fumetto e cartone animato. Chiuderà la serata, alle 23,30, la rassegna di film intitolata “Terror comico” e curata da Leonardo Persia: una selezione di pellicole in cui disagio e disavventure si trasformano in eventi tragi-comici. Il film di domani è “Libera uscita”, di Peter e Bobby Farrelly. Ingresso serata: 5 euro.