Roseto, il Comune rischia grosso per il ritiro del Prg

  - Di eli

Rischia grosso il Comune di Roseto per la delibera con cui ha ritirato il Prg e spedito nel dimenticatoio 14 anni di lavoro del Centrosinistra e almeno 400mila euro di soldi pubblici per la redazione del piano a cura dello Studio Nigro di Roma. Il ricorso alla Corte dei Conti e, solo se ci saranno le condizioni, quello successivo al Tar, sono in dirittura d’arrivo e vedranno in prima fila l’ex assessore all’Urbanistica, Enzo Frattari, oggi sugli scranni dell’opposizione per il Partito Democratico. Ma accanto all’ipotesi di aver “sprecato” denaro pubblico, il rischio più alto va rintracciato in un precedente ingombrante, tuttora in fase di giudizio in appello: la sentenza di primo grado del Tribunale di Atri (datata 2009) che ha condannato il Comune di Roseto a risarcire con mezzo milione di euro i proprietari dei terreni ricadenti nel lotto a due passi dall’hotel Hercules.

 

Continua a leggere l’articolo sul Quotidiano La Città, oggi in edicola