Ragazzi sorpresi in assembramento e multati

  - Di Redazione

SANT’OMERO – L’allentamento delle misure restrittive legate all’emergenza Covid19 non comporta ancora la possibilità di riunirsi come nulla fosse. Gli assembramenti, infatti, restano vietati poiché potenziale veicolo di contagio. Tuttavia la voglia di stare insieme ha spinto diversi giovani di Sant’Omero e dintorni a incontrarsi, di sera, per chiacchierare e probabilmente fumare qualche spinello. Ma la segnalazione giunta al 112 ha fatto scattare i controlli terminati con 12 multe.

E’accaduto nella sera tra venerdì e sabato. Un gruppo di ragazzi, tutti ventenni, si è riunito lungo una via di Sant’Omero, defilata ma non disabitata. I discorsi e le risate hanno attirato l’attenzione di alcuni cittadini che vivono nella zona e che hanno allertato i carabinieri. Quando i militari della Compagnia di Alba Adriatica sono giunti sul posto, hanno trovato la comitiva e proceduto coi controlli: molti giovani erano senza mascherina e per tutti è scattata una multa da 280 euro per il mancato rispetto del divieto di assembramento.

In tre, nel corso della perquisizione, sono stati inoltre trovati in possesso di 6 grammi di marijuana: per loro c’è stata la segnalazione alla Prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti.