Notaresco, Sposetti: “Catarra contro Chiodi e Di Dalmazio

  - Di eli

No alla discarica di Irgine, Sì al ricorso al Tar. L’opposizione consiliare di Notaresco è ovviamente col sindaco Valter Catarra nella battaglia contro l’apertura della nuova discarica a due passi da Guardia Vomano. Soprattutto dopo l’autorizzazione per il nuovo invaso da oltre un milione di metri cubi di “Grasciano2”. Eppure la situazione in cui si è messo il sindaco Catarra non va assolutamente a genio alle minoranze, convinte che per bloccare Irgine ci sarebbe stata tutta un’altra via, non giudiziaria, bensì politica:«E’ questo il risultato della famosa filiera politica di Centrodestra: comune, provincia, regione, governo? – a chiederselo è Tonino Sposetti che parla a nome dell’intera opposizione consiliare – Lo stesso colore politico avrebbe dovuto produrre effetti positivi per Notaresco. Almeno così hanno sempre sostenuto loro. Invece ci ritroviamo con un sindaco e presidente di Provincia costretto a ricorrere al Tar contro la Regione? Una situazione di contrasto quanto meno paradossale, indice del fatto che Catarra non ha alcun peso specifico nel centrodestra teramano».

 

Leggi l’articolo sul Quotidiano La Città, oggi in edicola