Il Prefetto prosegue il tour: ieri tappa a Giulianova

  - Di Redazione

HA INCONTRATO IL SINDACO COSTANTINI, IL PRESIDENTE VERTICELLI E IL COMANDANTE BERNETTI

GIULIANOVA Il Prefetto di Teramo Angelo de Prisco, accompagnato dal Capo di Gabinetto Marialaura Liberatore, è stato ieri a Giulianova in visita istituzionale. Lo hanno accolto in municipio il sindaco Jwan Costantini, la vice Lidia Albani, il presidente del consiglio comunale Paolo Vasanella, i comandanti della Polizia Municipale, della Compagnia e della stazione dei Carabinieri, della Polizia Stradale, rispettivamente Roberto Iustini, Vincenzo Marzo, Angelo Varletta e Antonello Giusti. Presente anche il luogotenente Domenico Leone, in rappresentanza della Compagnia della Guardia di Finanza. In sala consiliare, il direttore del Polo Museale Civico Sirio Maria Pomante ha introdotto il Prefetto alla storia dei giuliesi illustri. La visita è proseguita nel duomo di San Flaviano, a palazzo Bindi e nella sala civica di scultura “ Pagliaccetti”. “E’ stato un piacere mostrare al Prefetto parte delle nostre ricchezze storiche e culturali ed invitarlo ufficialmente alla riapertura della Pinacoteca comunale”, ha commentato il sindaco. Con lo stesso piacere, viste anche le alte temperature registrate in mattinata, il Prefetto Angelo de Prisco, si è quindi recato al porto, dove lo aspettava il Comandante della Guardia Costiera, il Tenente di Vascello Claudio Bernetti, che ha aperto le porte del Comando e dato luogo ad un significativo momento di approfondimento delle tematiche marittime che interessano la costa teramana. Al termine dell’incontro, nel corso del quale il Prefetto ha verificato le competenze amministrative e tecnico-operative attribuite al Corpo delle Capitanerie di porto, il Prefetto ha potuto godere di una felice brezza marina sul viso e sulle mani. De Prisco si è infatti imbarcato su un mezzo veloce del Comando giuliese ed ha seguito personalmente le operazioni di pattugliamento della costa. Rimesso piede in banchina, ha incontrato il presidente dell’ Ente Porto Marco Verticelli, pronto ad illustrargli i tanti progetti promossi per la valorizzazione dello scalo ed il potenziamento della sua ricettività . Sul Libro d’ Onore il Prefetto ha lasciato il suo “sincero apprezzamento per l’attività quotidiana a sostegno della regolare attività della navigazione, svolta con abnegazione e grande umanità.” La visita odierna– ha commentato il Comandante Bernetti – è motivo di profondo orgoglio per l’ amministrazione marittima ed è espressione della particolare attenzione rivolta dalla Prefettura all’attività operativa e amministrativa che la Guardia Costiera conduce sul territorio costiero e nel suo entroterra.”

Marzia Tassoni